AugustoScibilia BorisDentiTarzia EmilioPremarini AlgoSgarzi
event-image
ALDO SGARZI all’età di 10 anni riceve in dono dall’amico di famiglia Aldo Merlo detto “Aldomerlo” una chitarra e dei fogli a quadretti con alcuni accordi. Saranno le solide basi su cui costruirà il proprio sapere musicale. Il cugino Rodolfo gli farà conoscere i Beatles di cui si innamorerà istantaneamente vedendo la copertina del primo disco. Continua gli studi da autodidatta specializzandosi in musica sacra presso la chiesa dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli dove nell’esecuzione del brano symbolum 77 ottiene i più alti riconoscimenti. Nel 1990 acquista a San Francisco la sua prima chitarra elettrica pagando con un rotolo di dollari avvolto da un elastico che in America non vedevano dai tempi di Al Capone. Impegnato momentaneamente a diventare un pilota da caccia, rimane lontano dalle scene per qualche periodo. Nel 1996 cercando un maestro di chitarra trova un amico: Michele Pantaleo. Tramite la sua guida, apprende sia la differenza tra possedere una chitarra ed essere un chitarrista sia, finalmente, la differenza tra armonia e melodia. Per soddisfare il sogno di eseguire brani dei Beatles risponde ad un annuncio su internet, entra così a far parte dei Blue Jay Way. L’autoritario e dispotico Emilio lo costringe a cantare contro il suo volere ed in barba alla sua atavica pigrizia. Le continue minacce lo convincono a prendere lezioni di canto dalla maestra Virginia Trapani, che ne decreterà ben presto lo status di “caso senza speranza”.
EMILIO PREMARINI, architetto da sempre attivo nel panorama culturale milanese (è il progettista della "Fabbrica del Vapore"), mette continuamente a repentaglio la sua prestigiosa reputazione professionale con esibizioni canore più o meno compromettenti, nei contesti più diversi. La sua carriera musicale ebbe inizio negli anni ’80 all'epoca della “Milano da bere”, quando era uno dei ragazzi che facevano chitarra-bar nei locali di Brera, il quartiere degli artisti che ora purtroppo non esiste più. In seguito, dopo avere suonato per quasi dieci anni quasi tutte le sere nello stesso locale (il Biblos) gli stessi pezzi di Simon & Garfunkel, il nostro decise che forse era il caso di cambiare. Iniziò quindi una lunga militanza in moltissime cover band come chitarrista e voce solista sino a quando un giorno, pasticciando con il PC, si imbatté nello stesso annuncio che aveva trovato Aldo: in una oscura sera del luglio 2011 i due si ritrovarono così in un box di Paderno Dugnano a cantare insieme A hard day’s night, e da allora non si sono più lasciati. Nel frattempo l’estensore dell’annuncio è ancora lì nel box che li aspetta. Accanto alle esibizioni dal vivo Emilio ha sempre coltivato un'intensa attività autoriale professionale: ha scritto molte canzoni sia per il mercato italiano che per quello internazionale e ha collaborato con numerosi artisti specialmente all'estero, non tanto per scelta quanto perché in Italia non lo vuole nessuno. In termini di diritti d'autore ha avuto nel tempo un ritorno economico che gli ha permesso sinora di coprire quasi tutte le spese postali per il ricevimento dei bollettini SIAE.
event-image
event-image
AUGUSTO SCIBILIA, beatlesiano da sempre dopo aver intrapreso da autodidatta lo studio della chitarra e aver collaborato alla formazione di numerosi gruppi rock, nel 1980 si iscrive al Conservatorio di musica di Milano dove si diploma in contrabbasso. Da lì intraprende una carriera orchestrale che lo porta ad avere numerose e variegate esperienze: da gruppi cameristici di musica barocca, alla collaborazione con orchestre sinfoniche, dall'esecuzione di musica classica contemporanea, alla partecipazione, sempre come contrabbassista, ad eventi di musica leggera, tra i quali la realizzazione del disco live per il 45° anno di carriera de “I Nomadi”. Parallelamente studia composizione e questo lo porta a collaborare con diverse compagnie teatrali, per le quali scrive la musica di scena. Attualmente, oltre a proseguire l'attività di contrabbassista free-lance, dirige l'orchestra a plettro “Città di Milano” e partecipa al progetto Blue Jay Way. Nei BJW svolge la parte di ”quello serio”, cosa che gli viene piuttosto bene, anche per il suo carente senso dell'umorismo. Eletto a furor di popolo “voce narrante” riesce persino a dire cose sensate, non sempre del tutto attendibili ma autorevoli.
BORIS DENTI TARZIA, diplomato con il massimo dei voti in percussioni al Conservatorio di Musica di Piacenza e all'Accademia del Teatro alla Scala, inizia subito un'ampia serie di collaborazioni con le più famose orchestre sinfoniche italiane ed europee (Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Filarmonica di Francoforte, Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala, Orchestra Carlo Coccia, Orchestra Sinfonica di Brescia). Contemporaneamente, per disintossicarsi dalla musica lirica e sinfonica, si dedica allo studio della batteria, allievo dei massimi professionisti (Maxx Furian, Eugenio Mori), segue seminari con David Garibaldi e Christian Meyer, ed anche in questo ambito partecipa a numerosissimi eventi sia dal vivo che in sala di registrazione. E' endorser testimonial per piatti Turkish e per Percussion Village. Riuscire a capire ed interpretare il modo di suonare di Ringo Starr è stata la sua nuova sfida, non avendo mai suonato nulla dei Beatles, o comunque molto superficialmente, prima di incontrare Aldo Augusto ed Emilio. Ogni tanto, con Augusto, discutono di cose di alto livello tecnico, come terzine e accenti, per farsi belli con gli altri due.
event-image

Eventi più recenti

GIU
25
2016

Scotch Club

via Milano 190, Magenta

GIU
11
2016

Antica Stazione di Posta a Cavallo

via Vittorio Emanuele II, Corsico

MAG
15
2016

Centro Civico di Assago

p.za Risorgimento, Assago

APR
8
2016

PUB 24

via Pietro Borsieri 24, Milano

GEN
23
2016

RIFF BAR

via Giuseppe Verdi 15, Agrate (MI)

DIC
18
2015

PUB 24

via Pietro Borsieri 24, Milano

LUG
16
2015

Ca' Bianca Hotel Corte del Naviglio

Via Lodovico il Moro 117, Milano

APR
17
2015

Quarantaquattrogatti jazz club

Spalto Maddalena 1, Monza

FEB
25
2015

Le scimmie

Via Ascanio Sforza 49, MILANO

GEN
31
2015

AQUARIUS ROCK NIGHT

con Garage 29

Ri-MAFLOW

Via Boccaccio 1 – Trezzano SN (MI)

NOV
26
2014

Circle Milano

Via Stendhal 26, MILANO

OTT
8-9-10-11
2014

GOD SAVE THE BEATLES

Commedia musicale di Biagio Scibilia

TEATRO SILVESTRIANUM

Via A. Maffei 29, MILANO

SET
11
2014

Le scimmie

Via Ascanio Sforza 49, MILANO

GIU
20
2014

DNARTE

Via Valleambrosia 24, ASSAGO (MI)

MAG
7
2014

Circle Milano

Via Stendhal 26, MILANO

MAR
1
2014

GOD SAVE THE BEATLES

Commedia musicale di Biagio Scibilia

CINEMA TEATRO S. PIO

piazza della Conciliazione 2, UBOLDO (VA)

Invia un messaggio a Blue Jay Way